fbpx
Tel.: 045 573166 - Tel. Ass. Tecnica: 045 573822
  • Home
  • Industria 4.0 e trasformazione digitale

Industria 4.0 e trasformazione digitale

Attesa una crescita sostenuta della domanda tecnologica

Il mercato digitale italiano è cresciuto dell’1,8% raggiungendo i 66.100 milioni di euro. Nel primo trimestre del 2016 la crescita ha addirittura  toccato il 2,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Questo è stato un vero e proprio boom che si è confermato nel rapporto del 2017, nello studio condotto da Assinform  Il mercato digitale italiano, dunque, si è rimesso in moto promettendo tassi di crescita in costante e promette un miglioramento fino al 2019 stimando tassi di crescita calcolando l’arco temporale dal 2016 a 2019 appunto del 4,4%  sempre in tutti i principali settori.

Queste sono tutte dinamiche incoraggianti, trovando un basso riscontro però nella pubblica amministrazione, in cui la spesa in digitale è vista calare con un tasso annuo di poco meno del 2%, eccezione fatta per la sanità, che invece promette un tasso di crescita del 3%  ovvero circa 1.450 milioni di euro, +1,6%, del 2016.

 Ricordiamo che sino a due anni fa, il nostro paese, era carente sia di investimenti che di innovazione, ottenendo dunque uno stato marginale dello sviluppo digitale, scenario che oggi si sta sempre di più fortunatamente allontanando grazie proprio ad un inversione di tendenza degli investimenti.

Sempre  secondo lo Studio Assinform, per il 2016-2018, è stimato un fabbisogno che si aggira sugli 85.000 nuovi specialisti, dove l’80% dei quali saranno soggetti di primo impiego, oltretutto più della metà dei quali laureati e per fabbisogni che possono essere soddisfatti solo in parte.

Industria 4.0 sicuramente promette bene, dove si  incentivano con i per e super ammortamenti le componenti sistemistiche e digitali della nuova automazione industriale. 

La digitalizzazione , Industria 4.0, non sono solo iniziative tecnologiche ma è vista la giusta direzione da seguire per il beneficio dell’economia italiana, per essere continuamente in crescita e competitivi.

Industria 4.0 è un grande progetto per il paese, dove risulta fondamentale la collaborazione fra governo ed imprese, ma sarà importante anche l’impegno di tutti e che deve andare ben oltre il 2018.

La strada è giusta, anche si si è solo agli inizi, quindi bisognerebbe  puntare a un raddoppio degli investimenti stimando i prossimi cinque anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dal 1977 al vostro fianco per le PMI

Supporto e Accesso Remoto

Contatti Telefonici

Seguici su

Contatti Email

Newsletter



Visionata l'informativa di cui all’art. 13 Reg. UE 679/2016 presto il consenso al trattamento dei miei dati per la finalità n. 1 (rispondere alle richieste di informativa inviate dall’interessato tramite il sito internet del titolare)

Banelli Ezio S.r.l. Corso Milano 223, 37138 Verona - P.IVA 01806630230
COPYRIGHT © 2018 - Powered by Longo & Longo